Viviamo in un'era in continua trasformazione digitale ed è impossibile evitare i cambiamenti che ne conseguono. Anche se la trasformazione digitale ha accezioni diverse per le varie aziende, la premessa di base rimane la stessa: la digitalizzazione dei processi organizzativi per guidare il business verso il successo usando la tecnologia come catalizzatore per migliorare i risultati. Accogliere la trasformazione digitale può presentare molti vantaggi e offrire un beneficio rispetto a coloro che utilizzano ancora sistemi obsoleti e si affidano a processi manuali per svolgere le operazioni quotidiane. Tuttavia, non lasciate che i molti miti che circondano la trasformazione digitale vi sopraffacciano o vi dissuadano dall'intraprendere il viaggio verso un'innovazione continua.

La verità sulla trasformazione digitale

Durante l'emergenza sanitaria COVID19, in cui le aziende devono costantemente evolversi per adattarsi ad un nuovo scenario, tracciare una tabella di marcia per il digitale e approfittare dei progressi tecnologici e dell'intelligenza digitale è essenziale per far progredire l'azienda. Con una grande attenzione alla redditività e alla crescita, la trasformazione digitale apre le porte a diversi benefici tra cui la riduzione della struttura generale dei costi, il miglioramento dell'efficienza, l'aumento della produttività e la riduzione degli errori.

Anche se la trasformazione digitale apporta tanti vantaggi quali migliorare le prestazioni, l'agilità e la reattività di una società, molte organizzazioni si astengono dal permettere tale trasformazione - principalmente a causa dei diversi falsi miti. Per garantire un ambiente dove la trasformazione digitale rappresenti l'elemento cardine e per determinare meglio il percorso migliore verso il successo digitale, abbiamo sfatato tre miti comuni per scindere la realtà dalla finzione.

  1. Mito: Dovresti applicare una trasformazione digitale di ogni aspetto del tuo business in una volta sola e il più velocemente possibile per rimanere in testa alla classifica.
    Realtà: L'approccio ideale alla trasformazione digitale dipende dal tuo attuale livello di esperienza IT e richiede un piano chiaramente definito. Fare grandiosi salti dall'uso di pochi strumenti digitali al diventare un'impresa completamente digitale senza una vera direzione può portare ad una situazione peggiore di quando si è iniziato. Investire e implementare una tecnologia che potrebbe non soddisfare le esigenze del core business non è solo uno spreco di tempo, risorse e denaro, ma ha anche un impatto sulle esperienze dei dipendenti (e dei clienti) e sulla reputazione aziendale. Anche se la progressione digitale è la chiave della trasformazione, è importante fare piccoli passi per assicurarsi che voi e chi lavora nella vostra azienda siate a proprio agio e abbiate successo in ogni fase prima di passare a quella successiva.
  2. Mito: Affidarsi al proprio team IT interno per la trasformazione digitale può aiutare a raggiungere il livello richiesto di qualità, contenimento dei costi ed efficacia dei costi.
    Realtà: La trasformazione digitale è un concetto IT e di business che richiede abilità e competenze specializzate per guidare il processo di acquisizione in tutta l'estensione dell'organizzione. Affidarsi alle competenze del team IT interno può essere rischioso, in quanto raramente avrà così ampie competenze per le attività di trasformazione. Essendo un team che ha il compito di spegnere gli incendi, come troverà il tempo per innovare? Hanno le competenze necessarie in materia di cloud e cybersecurity? Sono al passo con le ultime tecnologie analitiche? Capiscono l'automazione aziendale? Dal momento che l'IT ha molte parti in continuo divenire, è necessario disporre di un team di servizi gestiti qualificato ed esperto che possa non solo costruire la vostra visione di trasformazione, ma anche aiutarvi a implementarla in modo tempestivo e conveniente.
  3. Mito: La trasformazione digitale consiste puramente nell'aggiungere più tecnologia nel tuo business.
    Realtà: Anche se gli ultimi strumenti tecnologici e le tendenze sono componenti essenziali di qualsiasi strategia di trasformazione, la chiave per una trasformazione digitale di successo è mettere la vostra strategia davanti alla tecnologia; senza una prospettiva globale, i vostri sforzi di trasformazione probabilmente non saranno sufficienti. Una trasformazione di successo richiede di pensare oltre gli investimenti IT: è necessario affrontare e incoraggiare diverse abitudini organizzative o culturali. Poiché tali cambiamenti raramente avvengono a livello di base, la trasformazione deve essere visualizzata e concepita dagli stakeholder più esperti dell'organizzazione. Non solo i vostri leader devono pianificare il riadattamento della cultura aziendale e della mentalità dei dipendenti, ma dovrebbero anche avere la volontà di identificare le inefficienze operative pronte per essere interrotte: comprese le persone, i processi e la tecnologia.

Facilitare la trasformazione

Il percorso che conduce alla trasformazione può essere estremamente complesso, ma data la pressione a cui sono sottoposti i dirigenti delle C-suite per generare valore, non possono permettersi di ritardare il processo di adozione. Se non siete sicuri su come iniziare la vostra trasformazione digitale o state faticando a capire quali passi intraprendere, dovete affidarvi a un partner qualificato. Dato che molte sono le cose da prendere in considerazione, il viaggio diventa più facile con una guida che conosce il settore. Un fornitore di servizi IT gestiti può offrirvi intuizioni e indicazioni su misura per le vostre esigenze, assistendovi lungo il percorso di trasformazione. Consultando un esperto prima di lanciarsi, è possibile sviluppare unpiano strategico con direzione e obiettivi chiari. Un partner può anche fornire il supporto continuo necessario, aiutandovi a raggiungere una maggiore padronanza dell'IT nel tempo.